top of page

gio 18 nov

|

Appuntamento online

VERSO UNA DIDATTICA DELLA COSTITUZIONE

Conoscere la Costituzione. Formare alla Cittadinanza.

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
VERSO UNA DIDATTICA DELLA COSTITUZIONE

Orario & Sede

18 nov 2021, 16:30

Appuntamento online

L'evento

18 novembre 2021, ore 16.30 Appuntamento online

I PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA COSTITUZIONE

Primo appuntamento Artcoli 1 e 2 della Costituzione italiana. Una Repubblica democratica; i diritti inviolabili e i doveri inderogabili. con Filippo Pizzolato, professore ordinario di Diritto pubblico all’Università di Padova e membro del Comitato scientifico nazionale di “Salviamo la Costituzione”.

Giunto alla sua ottava edizione, il Progetto organizzato dalla Associazione 25 Aprile con Proteo fare sapere, persegue la finalità di diffondere la conoscenza della Costituzione italiana ai fini della sua attuazione, si rivolge a tutta la cittadinanza e, avendo come interlocutore privilegiato il mondo della scuola, si realizza in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale.

Il Programma 2021-’22 si articola in Giornate di studio-Corso di formazione per insegnanti. I relatori sono tutti conosciuti per le alte competenze nelle materie che presenteranno, a loro il ringraziamento più sentito per la disponibilità a partecipare alla realizzazione di questo percorso costituzionale.

Tema centrale delle Giornate di studio sono I Principi Fondamentali della Costituzione. Una scelta che sembra corrispondere nel modo più adeguato alla domanda che viene dal mondo della scuola chiamata ad assolvere al suo mandato fondamentale: la formazione della persona e del cittadino sulla base dei principi costituzionali.

I Principi fondamentali della Costituzione debbono inoltre costituire punto di riferimento unitario per tutti i cittadini al fine di riavviare il processo virtuoso della realizzazione della Costituzione. Una strada da intraprendere con urgenza a fronte del fatto che l’emergenza pandemica ha fortemente aggravato la discrasia fra i contenuti della Costituzione e la realtà sociale: anzitutto in termini di giustizia ed uguaglianza sociale (articolo 3 della Costituzione); del diritto al lavoro (in primis l’articolo 4 della Costituzione); dei diritti inalienabili e degli “inderogabili doveri” che, non praticati, compromettono i diritti e la libertà di tutti (art. 2 della Costituzione).

Alcune Giornate di studio sono inoltre dedicate a tre figure simbolo della pedagogia e dei valori dell’educazione democratica e della scuola della Costituzione, nel ricorrere del centenario della nascita: Mario Lodi (1922), Gianni Rodari (1920), Paulo Freire (1921).

Il programma si conclude con una Giornata di studio presso la sezione didattica dell’Istituto Cervi, a Campegine, dove i nazifascisti assassinarono i Sette fratelli Cervi. Così riprendendo il tema Antifascismo e Resistenza che unì i Costituenti nella scrittura della Costituzione i cui principi e regole, finalizzati alla costruzione di una società nuova, potessero impedire per sempre il ritorno della dittatura della guerra, delle leggi razziali, della dittatura fascista. Una Costituzione antifascista che inibisce per sempre la ricostituzione e la presenza di organizzazioni fasciste.

Contestualmente alle Giornate di studio il programma prevede di proseguire nella positiva esperienza di rendere disponibile per le scuole che la richiedono la riproduzione della Mostra Il sentiero della Costituzione, realizzata dalla Fondazione Don Lorenzo Milani e che illustra i primi 54 articoli della Costituzione italiana.

Un interesse ed una partecipazione straordinari. Un impegno civico comune. Infine è molto importante sottolineare quello che si può considerare un’ ottimo segnale (sia pure colto nel contesto del nostro microcosmo locale) per la nostra democrazia e per la nostra convivenza civile. Ovvero la sensibilità e l’interesse veramente straordinari riscontrati nell’esperienza di questi anni per le tematiche costituzionali. Che si sono concretizzati in una partecipazione attiva senza precedenti a questo percorso costituzionale, sia sul piano qualitativo che quantitativo. Bastano a testimoniarlo alcuni aridi numeri. Sono state circa 50 le Giornate di studio su temi costituzionali organizzate, con programmazione annuale, nel corso degli ultimi sette anni. Vi si sono iscritti circa 1300 insegnanti, all’85% dei quali è stato riconosciuto l’attestato di partecipazione. Di questi, 600 solo negli ultimi due anni; all’attuale programma 2021-’22 gli iscritti, ad oggi, sono 220. Le ricadute sulle attività didattiche sono state veramente straordinarie ed hanno coinvolto in iniziative e progetti qualificati decine di scuole e migliaia di studenti. La figura di Don Milani e la mostra “Il sentiero della Costituzione” si sono rivelati e si rivelano, fra gli altri, un punto di riferimento ed un sussidio molto importante a questo impegno costituzionale. Anche il territorio è stato ed è protagonista di questo percorso. Ad iniziare dai cittadini che sono stati partecipi delle numerose iniziative nelle quali, a partire dalle giornate di studio, sono stati direttamente coinvolti. Per arrivare alle pubbliche Istituzioni che, con il loro patrocinio e contributo rendono possibile il realizzarsi del Progetto, ai privati che lo sostengono, ai tanti volontari che partecipano a costruirlo, alle Associazioni che vi aderiscono. E’ così che il Progetto pluriennale Conoscere la Costituzione, formare alla cittadinanza si presenta oggi come uno straordinario impegno civico comune, per conoscere, far conoscere, praticare e realizzare la Costituzione su cui si fonda la nostra democrazia.

La partecipazione alle Giornate di studio-Corso di formazione è gratuita. Le iniziative programmate nel 2021 si svolgeranno on line. Il Programma 2022 verrà compiutamente definito, nelle modalità di realizzazione, in relazione all’evolversi della pandemia. Iscrizioni alle Giornate di studio-Corso: www.assocazione25aprile.it – scadenza 15 novembre

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

3 Dicembre 2021 ore 16.30 online, nel centenario della nascita (1920) di Gianni Rodari, relazione di Pino Boero, intervento di Dario Missaglia: “La Costituzione in Gianni Rodari”. Pino Boero già ordinario di Letteratura per l’infanzia e Pedagogia della lettura all’università di Genova, è autore del libro “Guida all’opera di Gianni Rodari. Una storia, tante storie”. Dario Missaglia è Presidente nazionale di Proteo fare sapere.

10 Dicembre 2021 ore 16.30, online, Chiara Bergonzini: “Articolo 3 della Costituzione italiana. Il principio di uguaglianza”. Chiara Bergonzini insegna Diritto costituzionale all’Università di Macerata è autrice del libro “Con la Costituzione sul banco, istruzioni per l’uso della Costituzione nelle scuole”.

Condividi questo evento

bottom of page