top of page

Fri, 21 Apr

|

Crema - Libreria Cremasca

STORICI IN LIBRERIA - MARA ONETA

Presentazione del volume

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
STORICI IN LIBRERIA - MARA ONETA
STORICI IN LIBRERIA - MARA ONETA

Orario & Sede

21 Apr 2023, 17:00

Crema - Libreria Cremasca, Via Dante Alighieri, 20, 26013 Crema CR, Italia

L'evento

VENERDÌ 21 APRILE 2023 

RASSEGNA: STORICI IN LIBRERIA - MARA ONETA 

Alle ore 17.00, nelle scuderie di Palazzo Terni de’ Gregorj (via Dante Alighieri, 20 – Crema), si terrà il sesto appuntamento della rassegna ‘Storici in libreria’, organizzata dalla Libreria Cremasca.

Ospite sarà MARA ONETA che, intervistata da Rachele Salti, presenterà: Mara Oneta, Il diario di Fritz, Robin Edizioni, Torino 2023.

È la storia di un’esperienza vissuta in uno dei peggiori scenari bellici: il fronte russo nella Seconda Guerra Mondiale. Il diario di un ragazzo tedesco che scrive quello che vede e che succede, i suoi pensieri, i suoi desideri, le sue emozioni. Essendo un diario, il protagonista racconta senza filtri, senza censurare o ammorbidire il contenuto, l’inutile stupidità della guerra. È come se Fritz ci dicesse: ecco, questa è la storia di un’unità delle Waffen-SS come l’ho vissuta io, che ne facevo parte. Tra soldati che sono un mix di normalità e ferocia, di sentimenti adolescenziali e obbedienza cieca, timori, dubbi, risate e disperazione. Sono giovanissimo e la mia realtà è la morte. Non mi sono abbellito, non ho abbellito gli altri. Vi costringo ad immergervi nell’illogica follia della guerra.

Spogliatevi dei pregiudizi sulla guerra. Coloro che davvero si sporcano le mani e la coscienza, spesso contro la propria volontà, sono i rami più bassi di un sistema sbagliato. Sono i soldati che, giovanissimi, devono combattere al fronte, non importa quale esso sia. Crescono e diventano adulti in un inferno inimmaginabile. Tra storie d’amore folli e quotidianità disperate e crudeli, il soldato Fritz racconta la sua esperienza di soldato nelle unità combattenti delle SS in un diario feroce. Testimonianza che non è poi così facile distribuire l’etichetta di buoni e cattivi, costringendo il lettore a considerazioni più profonde sul comportamento umano.

Mara Oneta, nata a Cremona, ha frequentato il liceo classico D. Manin e la facoltà di lingue a Pavia e a Würzburg, laureandosi in letteratura tedesca. Ha tradotto dal tedesco all’italiano il libro Kriegslügen di Jürgen Elsässer. Ha pubblicato nel 2005 il giallo La sagoma del Torrazzo e nel 2008 Andreina e l’oro ucraino (Cremonabooks), con cui ha vinto il Primo Premio nella sezione narrativa della II Edizione ‘Premio Nazionale di Poesia città di San Giorgio a Cremano’ (NA) e il ‘Premio speciale della Giuria’ alla tredicesima edizione del concorso letterario ‘Il Molinello’. Nel 2010 ha partecipato alla IV edizione del ‘Premio Nazionale di Poesia e Narrativa Alberoandronico’, aggiudicandosi il secondo posto col racconto breve Il bambino che non c’è. Appassionata di viaggi, cultura e natura, ha un gatto ragdoll di nome Eta Beta, lavora in un ufficio commerciale e insegna tedesco all’università popolare.

MODALITÀ DI ACCESSO:

INGRESSO LIBERO fino a esaurimento dei 64 posti.

Per info:

0373 229092 - libreria.cremasca@gmail.com

Via Dante Alighieri 20, Crema - 26013 Crema (CR).

Condividi questo evento

bottom of page